NPLs - province di Livorno, Pisa e Grosseto

La nostra agenzia ha maturato una grande esperienza nella consulenza ed analisi di acquisizioni di portafogli di NPL (Non Performing Loans), crediti non performanti garantiti dal sottostante ipotecario con la possibilità di scegliere l’ambito geografico e la tipologia immobiliare desiderata dai clienti.

Il progetto NPLs nasce con l'intento di formare un pool di consulenti legali e immobiliari, in grado di effettuare una serie di azioni specifiche al fine di massimizzare il recupero del credito deteriorato attraverso le chiusure stragiudiziali dei contenziosi o incentivando la partecipazione alle aste.

I nostri consulenti del reparto NPLs, svolgono l’attività di Special Servicing per conto terzi (siano esse Banche, Enti, Fondi o Società di Leasing), offrendo servizi di gestione, valorizzazione e recupero di crediti deteriorati con sottostante garanzia immobiliare ponendosi al contempo come Origination di opportunità di investimento riservate a piccoli o grandi investitori, privati e non interessati al comparto dei Non Performing Loans.

I servizi erogati sono frutto di obiettivi strategici unitamente alle competenze ed alle conoscenze del settore:

  • Analisi dei titoli e verifica della completezza documentale.
    Verifica delle fasi processuali con individuazione di potenziali criticità presenti.
    Analisi delle garanzie ipotecarie.
  • Aggiornamento della perizia di stima individuando il valore attuale dell'asset posto a garanzia del credito ed il più probabile valore di realizzo dello stesso.
  • Elaborazione di un business plan previsionale per ogni singola operazione in carico.
  • Indagine conoscitiva e negoziazione con la parte debitrice.
    Attività di promozione e marketing dell'asset posto a garanzia del credito.
    Vendita dell'immobile in fase di pre-asta.
  • Attività di promozione e marketing dell'asset posto in asta giudiziaria.
    Partecipazione alle aste in difesa del credito.
  • Grazie al contatto diretto con il titolare della sofferenza, riesce a sondare la disponibilità di quest'ultimo, al fine di una possibile chiusura stragiudiziale della posizione, permettendo così un'ottimizzazione dei tempi di recupero ed una esemplificazione dei costi legali di procedura, il tutto a vantaggio del titolare del credito.